2986 visitatori in 24 ore
 115 visitatori online adesso


destionegiorno
Stampa il tuo libro



Carlo Sorgia

Carlo Sorgia

Molto impegnato nel lavoro, mi sono avvicinato alla poesia in maniera sistematica solo di recente.
Attratto da tutte le forme di creatività, nessuna esclusa, scrivere credo completi questa mia voglia di esprimermi, la pittura mi completa.
La mattina al risveglio mi meraviglio ancora e mi ... (continua)


La sua poesia preferita:
Non sono ammesse repliche
Ricordo quel guerrier d'un tempo
possente quercia
altero e sorridente
del pericolo sprezzante:
un sol pensiero
ed era azione.
Trascorron pigre le sue ore
a un soffio dai cent'anni
giornate piatte
a dipanar matasse
cercando la giunzione
ma il...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Il vecchio e il bambino
Percorrendo l'argine
passo dopo passo su quel fiume
sempre uguale
seppure trascorsi due lustri e più
Ricordo ancora quando ragazzino
procedevo col nonno tanto amato
alla scoperta della vita
Il fedele cane al fianco.
Un leone nella mia...  leggi...

Chi ci separerà dal suo amore
''Chi ci separerà dal suo amore''

Musica dolce sale verso il cielo
note di Flauto che toccano il cuore,
Organo struggente abbraccia l'anima,
coro che amalgama
una voce sola sale elevata dall'incenso.
Passate son le lacrime
rimane un...  leggi...

Volano i pensieri
Volano i pensieri miei
trascinati da fresca brezza rigenerante
sfiorano le onde del mare
sfidando ora il tempestoso...  leggi...

Is Fassonis
Gusci a memoria dei Padri
giunchi ed erbe lacustri intrecciate strette
acqua non penetra
galleggiano a pelo
incapaci di...  leggi...

Un quadro un progetto
Quel quadro che mi hai regalato
un quadro nel quadro
fatto apposta per me
nobile pittore eccelso
alcuni colpi di pennello ben assestati
raccontano quel che pensi di me dei nostri progetti.
Tu schivo
non parole ma immagini
la melagrana spaccata...  leggi...

Sfida tra Ciclopi
Cielo spennellato chiaro e scuro
Il Sole con prepotenza cerca via d'uscita
tenta di specchiarsi
In questo mare irrequieto.
In parte riesce
riverbero dell'acqua
a tratti acceca.
Strana magia
forze della Natura a confronto
una contro...  leggi...

Percorrendo quella salita
Percorrendo quella salita
strade vecchie
tra antiche fortificazioni ormai inutili
costruite nei tempi per mostrare...  leggi...

Alla Mia amica Pina
Ti chiamano diverso
solo sfortunato
sfortuna essere nato li
Hai provato il carcere
ma hai un cuore d'oro
ti dono la mia gioia.
Parte del mio tempo
lo prendo in prestito
alla famiglia.
Ma è solo un attimo
che a te sembra tanto
mi...  leggi...

Massicci rossi
Massicci rossi
Che si tuffano al mare
Rocce uniche
Rosse
Come rossa la sabbia
Lambita da docili onde
Acqua fresca e chiara
Cristallina
Trasparente
Dapprima diamantina
Poi turchese
Quindi cobalto
Forte contrasto di colori
La natura si è...  leggi...

Alfa e Omega
Termina la giornata
ultime creature volano
serrate
in gruppo
radenti il mare.
Ultimi istanti per salutare
un giorno...  leggi...

Fratello mio
Amico
Di molte lune più grande di me
Conosciuto per caso.
Solo fortuna
Averti incontrato
Mi regali
Saggezza
Dolcezza
Amico sincero
Potresti essere mio padre
Io tuo figlio.
Molto di più
Mi piace dire
Amico mio
Per sempre...  leggi...

Al mio cane cortes de fleur du mal
Mio caro fratello minore
Ma certo superiore a tanti
Mi guardi coi tuoi occhioni penetranti
Con te una intesa perfetta
Capisci ogni mio stato d'animo
Sei pronto ad ogni mio desiderio
A volte geloso come un bimbo capriccioso
Ma generoso fino...  leggi...

Carlo Sorgia

Carlo Sorgia
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Non sono ammesse repliche (05/05/2015)

La prima poesia pubblicata:
 
Al mio cane cortes de fleur du mal (05/07/2008)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Follia di sguardi (05/11/2020)

Carlo Sorgia vi consiglia:
 A Muntagna (01/11/2013)
 Non sono ammesse repliche (05/05/2015)
 Chi ci separerà dal suo amore (23/09/2009)

La poesia più letta:
 
Un nonno e un nipote (15/03/2012, 14333 letture)

Carlo Sorgia ha 12 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Carlo Sorgia!

Leggi i segnalibri pubblici di Carlo Sorgia

Leggi i 1632 commenti di Carlo Sorgia


Leggi i racconti di Carlo Sorgia

Carlo Sorgia su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Carlo Sorgia
ti consiglia questi autori:
 Berta Biagini
 Lina Sirianni

Seguici su:



Cerca la poesia:



Carlo Sorgia in rete:
Invia un messaggio privato a Carlo Sorgia.


Carlo Sorgia pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Carlo Sorgia


Le sue 999 poesie

Follia di sguardi

Amore
Follia di sguardi tra innamorati pazzi
e infinite storie
fisiche carezze, passionali baci,
parlano una voce sola.
Fragili promesse sotto la luna
spergiuri amori per una notte magica
ma lunga assai
illuminata dal disco bianco
che toglie il sonno ed……leggi


Club Scrivere Carlo Sorgia 05/11/2020 10:05| 1697

Applaudono le foglie

Introspezione
Applaudono foglie del timoroso alloro
e i giovani virgulti
irreale quadro d’una sera d’estate.
Sussulti del vento accarezzano l’aria
senza sogni volano via nuvole.
Irreale sinfonia, corsa frenetica,
verso favole antiche.
Fantasmi di ricordi……leggi


Club Scrivere Carlo Sorgia 04/11/2020 10:05| 880

Vola

Amore
Vola tra vigneti e selvaggi pruni
con la criniera al vento
tra cielo e mare a goder la vita
sulla ripida collina e verso valle
sferzato dalla brezza.
Ogni volta come la prima
luccichii stregati del brioso mare
scalpitio di zoccoli che aprono……leggi


Club Scrivere Carlo Sorgia 03/11/2020 10:05| 1405

Silente alba

Introspezione
Silente Alba senza vento né frusciar di foglie
insegue la notte
il giorno già si veste di colore.
Pigmenti a prestito dal mare, dalle vicine montagne
grandi scambi di sentori l’un l’altro fusi
e comincia la caciara.
Fenicotteri in gruppo sugli……leggi

Club Scrivere Carlo Sorgia 02/11/2020 10:05| 869

La rosa osservava

Introspezione
La Rosa osservava il suo mondo
dall’alba al tramonto
vestita di giallo per scherzo o per sbaglio
strizzava l’occhio ai fiori vicini
appena sbiaditi.
Ritrosa con gli insetti che girano attorno
senza chiedere permesso
per rubare il suo nettare.……leggi


Club Scrivere Carlo Sorgia 01/11/2020 10:05| 884

Respiro l’alba

Introspezione
Respiro l’alba camminando
a piedi nudi
così il mio passo segna la sabbia.
Mi rapisce la cadenza dell’onda
sulla riva
sinfonia di strumenti sconosciuti.
Sincronia del cuore palpitante antichi ritmi.
Ammiro l’orizzonte confuso da velo bianco
che sa……leggi


Club Scrivere Carlo Sorgia 31/10/2020 10:05| 872

Perle d’acqua

Amore
Davanti alla fontana dalle cristalline perle
rivivono ricordi evanescenti
aderenze tenere che non si scordano mai
le conto sempre ad una ad una
prima che vengano inghiottite dall’oblio
sicché il mio cuore non cancelli.
Chissà quanti innamorati……leggi


Club Scrivere Carlo Sorgia 30/10/2020 10:05| 1495

La grande vetrata

Natura
Minuscola baia a picco sul mare
affollata da foglie che volano alte,
come farfalle, spazzate dal vento.

Osserva la luna piena, faro nel cielo.

Sinfonici fiati e turbinio della sabbia
fanno serrare gli occhi
mentre sale il profumo del sale.……leggi

Club Scrivere Carlo Sorgia 29/10/2020 10:05| 893

La strada dei padri

Introspezione
Calpesto la strada percorsa dai padri
la polvere s’attacca ai calzari
come già allora.
Emozione riservata alle intime cose
sotto sole cocente che spacca la pietra,
la stanchezza del viaggio,
proseguo ansimante il cuore che impazza,
il respiro……leggi


Club Scrivere Carlo Sorgia 28/10/2020 10:05| 882

Evviva il novello

Impressioni
Nettare antico da quei graspi
pigiati ad arte dentro grandi tini
vivace profumo di vinacce
che s’alza a ringraziar gli dei.
Impazzite api vibrano per il grande movimento
e l’aria allegra
o forse inebriate anch’esse
dallo spirito che……leggi


Club Scrivere Carlo Sorgia 27/10/2020 10:05| 883

Al di la’ dell’oltre

Introspezione
Lentamente si consuma la magica luna
baluardo pallido di tante notti d’estate
trascina le ultime ombre
che attendono che si apra il sipario.
Aldilà dell’oltre
l’aurora è già pronta ed è fremito di vita
tra ondeggiare di fronde e fruscio dei……leggi


Club Scrivere Carlo Sorgia 26/10/2020 18:56| 1| 897

Palpita il cuore

Amore
Palpita il cuore davanti quei colori
che ricordano anni andati,
riflessi rossi e taglio sbarazzino.
Mi sono innamorato a prima vista
la cotta è ancora calda.
Non ci sarà rimedio
non me lo permette affatto
facendomi musetto se si sente……leggi


Club Scrivere Carlo Sorgia 06/01/2020 19:16| 1| 2300

Pendevo dalle labbra

Amore
Pendevo dalle labbra sue
in attesa d’ insegnamenti e parole melodiose,
vita per me, per tanto tempo.
Ho imparato ad ascoltare anche il suo corpo,
nel tempo, non ricordo come e quando.
Un semplice sorriso, un affettuoso gesto,
era sufficiente.……leggi

Club Scrivere Carlo Sorgia 30/12/2019 19:07| 2446

Anelo

Introspezione
Anelo quel paesaggio,
che con gran lentezza porta al mare,
nella speranze d’ammirare vele
dai fantastici colori,
dalle forme morbide.
Rincorrono se stesse, a un passo dall’orizzonte,
un vero arcobaleno,
come i sogni dell’umanità.
Respiro forte……leggi


Club Scrivere Carlo Sorgia 25/12/2019 19:52| 1396

Ma sempre il primo

Amore
Dei novant’ anni e più ne fa bandiera
il padre mio
giocando sull’ equivoco di chi tanto ha dato
e fatto nella vita.
Si vuole riposare.
Passa le ore sul divano a recitar preghiere
diventate ombre.

Scivolano fantasmi, monotono tran tran,……leggi

Club Scrivere Carlo Sorgia 21/08/2019 20:36| 2445

 
Precedenti 15 >>

999 poesie trovate. In questa pagina dal n° 1 al n° 15.

 


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Amicizia
Compagno inseparabile
Un vecchio amico
A chent'annos e prusu
Dolcemente
Amicizia vera
Generazioni a confronto
Vecchio Maestro
Cortes mio amico di sempre
Amica che soffri
Una giornata andata
Amicizia
Amico perenne
Dolci teneri ricordi
Passione incontrollata
Fratello mio
Al mio cane cortes de fleur du mal
Amore
Follia di sguardi
Vola
Perle d’acqua
Palpita il cuore
Pendevo dalle labbra
Ma sempre il primo
Morbidi petali
Proietta le braccia
Rosaria mi manchi
Vetrina in bergamo alta
Folti riccioli e grandi occhi
Rosso ibisco
In quel punto
Labbra di corallo
La pineta al mare
Profumo di mare
Liquide carezze
Profumo di infanzia
Fessure
Sale e lievito
Occhi chiari di fragile fonte
Sulla murata
Vorrei morire
Capelli arruffati
D’improvviso si accende
Incerto incedere
Ermetici pensieri
Profumo di padre
Volta rosea
A Claudia
Palpita il cuore
Batte forte
Su quella rotonda
E sarò lì
Una notte d'agosto
Occhi rossi
Vessillo dei principi e dei re
Rosa scarlatta
Emozione
Si arrossano le gote
Ombreggi e chiaroscuri
Sinuose curve
Fontana bianca
Cangianti occhi
Sopra il golfo di cagliari
Fontana antica
Primavera infinita
Poesia d'un tempo
Dentro i pugni ... i sogni
Sogni orfani
Quanto è diverso il sole al suo tramonto
Tenera rosa
Favola audace
Eterna panchina
Boccoli rossi e frange ribelli
Mormora l'onda
Piccolo seno
Impalpabili sorrisi
Contorti sentieri
Solitaria margherita
Sotto le stelle
Scarlatto fiore
Fragili frammenti
Passi nel silenzio
Quando il sole infiamma il cielo
Desiderato bacio
Consuma la giornata
Fontana di città straniera
Sensazioni vive
Danzavano i sogni
Ritorna un sogno
Il Sole si ritira
Lughente Luna
Invaghita bimba
Lunga chioma
Fugge la sabbia
Sussurra il mare
Malia m'assale
Antichi sentori
Vecchio padre
Sinfonia di risacca
Lacrime amare
Spettina le chiome
Gocce di rugiada
Mi affascina da sempre
Distante assai
Arrampicato sopra I tetti
30 agosto 2015
L'anima è ostaggio
Ricordi e passioni
Lunghi silenzi
Non sono ammesse repliche
Antico colle
Una rosa rossa
Occhioni spalancati
Un amore grande
Brillano gli occhietti
Stanco è il passo
A spasso con la mamma
Padre mio
Dice il nonno al suo piccino
Su quella sedia
Tenera rosa
Il tuo respiro sarà il mio
Con la faccia da leccare
La rosa
Il mio papà
La dimora dei sogni
Carezzo
Ed è amore
Cerulei occhi
Verrà la primavera
Leggiadri fiori
Cuori innamorati
Incorruttibile brilla
Flebile fiammella
La Città stanotte
I gigli del mio giardino
Petali
Sulla roccia
Emerge
Risveglio
Stilla
Tempesta inconsumabile
Oceano senza fine
Di giallo vestita
Desolazione
Nè razza né colore
Dolce nipotina
Amore
Sorge l'alba
Alba armoniosa
Opalescente disco
Raggi del sole
Alta risplendi
Prepotente rosa
Libra l'anima
A Francesca
Un nonno e un nipote
Brillio di primavera
Cuore gitano
Amanti
Sorriso intrigante
Rosa spogliata
Nipoti
Fugata
Il filo
Passeggiando per Verona
Dolce sorriso
Come fidanzati
Lacrime e sorrisi
Questa è la vita
Per mamma
Chiara
Petali rosa
Aquila pulcino
Sentimento
D'improvviso un soffio
Supererai montagne
T'affacci al mondo
Sabbia
Amore vero
Orgoglio e fandonie
Lucenti come Stelle
Oblio de' ricordi
Canuta e lenta
Cielo stellato
Stilla fuggita
Rosa passata
Mano nella mano
Solo con me stesso
Infinito
Amore questo sentimento
Occhi verde mare
Le mie mani per te
Teneri occhi
Il vecchio e il bambino
Amore sconfinato
Petali
Evanescenza palpabile
Rena
Magica Alba
Amore Prospero
Ecco Arriva
Cuore che pulsa
Cangianti occhi
Alba di sessant'anni fa
Occhi penetranti
Dolce Signora
Il Giardino del cuore
Roma Caput Mundi
Vola il mio cuore
Notte senza Stelle
Fulgida
Bianca
Dolce visione
Notte silente
Fiore di cactus
Primavera nel mio giardino
Il bocciolo e il ramo
Selene e Afrodite
Amorevole Cortes
Eternità
Storia che si ripete
Piccolo mio
Convention a Venezia
Amore per la vita
Fenicotteri in amore
Sabbia rubata
Sole alto
Il primo amore
Ricordi ancestrali
Brevi
Osservo il mio giardino
Sboccia la rosa
S'allarga la vista
Innamorata gente
Ostinatamente cerco
Amore
Innamorato perso
Ricordi
Luna magica
Pensieri
Aereo
Comicita'
Lo so mi ami
Donne
Lacera è l'anima
A Francesca
Profumo di gelsomino
Amore Unico
Bestia da soma
Fragile Roccia
Candore smarrito
Erotismo
E poi ... morire
Famiglia
Magica notte
La forza dell'innocenza
Folla di bimbi
Fai le fusa come un gatto
Per Chiara
Il nonno e il nipotino
Ricordi che emergono
Grande cuore
Attendendo Natale
Birbante nipotino
Piccoli crescono
Candida come la neve
Coccole al semolino
Piccole manine
Il tuo primo Natale
Cielo alto
Una giornata in famiglia
Tenerezze dal nipotino
I tuoi grandi occhi
Mamma
Rientro a casa
Sei cresciuta
I primi due mesi
Famiglia allargata
Fantasia
La piccola vecchia
Firmamento nel cuore
La Luna nei tuoi occhi
Scende la luce
Immenso mare
Vento furibondo
La mattina in quella casa
Cielo segnato
Amanti
Il mio magico pennello
Cielo stellato
Candidi setosi petali
Festivita'
31 dicembre
Madre
Bianco il Natale
Attendendo il Natale
Fiabe
Milioni di anni fa
Impressioni
Evviva il novello
Leggera danza
Tramonto al mare
Un posto nel cuore
Solitario pittore
Dolci montagne
Sento il mare
Ombrelloni
Costante ricerca del profondo
Ombre e chiaroscuri
Castello di San Michele
Ondeggiare di trottole
Fisarmonica per strada
Vaghi si intersecano
Attore sovrano
Gran calma
Vola pensiero
Lontano lontano
Deserto di voci mute
Magia di campanacci
Antico ginepro
Mare nelle vene
Vecchio pescatore
Leggere follie
Turbato mare
Mi rallegra la pioggia
Soffusi colori
Gelidi istanti
Sbuffi eterei
Un'Alba qualunque
Mare rabbioso
Mentre l'alba sorge
Implacabile avanzare
Fremente battito
Minuta finestra
Parte l'orchestra
Istanti ovattati
Mille petali
Quel grande Poeta
Sinfonie
Usa il mare come specchio
Ciao Mamma
Galleria Esedra
Vita vera
L'immenso oltre la finestra
È malia d'un tratto
Amabile istrione
Veloce plana
Ali in libertà
Silenzio irreale
Palpiti di luce
Voce soffusa ... colori cangianti
Bonaccia
Esclusiva cornice
Tortuose
Rapisce il sonno
Come velo
Il silenzio
Vola sovrano
Incurante zampettare
Avvolge l'aria
Sopra il pelo dell'acqua
Sfiora lo specchio
Scorbutica e ariosa
Voce malinconica
Oltre la vetrata
Quel selciato in pietra
Sotto il cielo terso
Tic tac tic tac
Il cielo batte alla finestra
Volano i ricordi
Singolare rapsodia
Si impossessa di tutto
La vela bianca
Sibila il vento
Sfavillanti bagliori
Tulipani
Sussurra il vento
Danze amorose
Sorge l'Alba
Il circo
Solitaria e sottile
Generosa vita
Scende e traballa
M'annullo
Asettica
Notte senza stelle
Col naso all'insù
Rosa
Impetuosa risacca
Sboccia
Si apre la montagna
Di fronte il lago Omodeo
All'improvviso
Nel silenzio del chiostro
Nostalgia
Nubi pesanti
Su uno scoglio
Passione
Civettuola vela
Il gigante e la formica
Vele in rada
Sole alto
Collina che declina
Eolo sorride
Tra i rami filtra
Sicura procede
Tortore
Oltre la vetrata l'infinito
Smeralde trasparenze
Alto sole
Sogni
Vento
Magia del mare
Turbinosi fantasmi
Stormi
Alto il sole
Impera il rientro
Venezia
Pei cieli di Bergamo
Abbaglianti braccia
Scie bianche
Sessanta gli anni
Lacrime
Sottile sospensione
Trenino che sbuffa
Vele cullate
Primavera
Giornata speciale
Il seme e l'Universo
Il mare e le Montagne
Sguardo non regge
Il Mare d'Inverno
La Rocca de' Padri
Nata per caso
Stelo che svetti
Etereo istante
Un Estate al termine
Tenere notti
Firenze immortale
Profumo di vento
Candido fiore
Fragili onde
Sole che muore
Due piccoli borghesi
Limone che t'offri
Oltre la collina
Brutto anatroccolo
Orchidea selvaggia
Orizzonte
Primi Raggi
Ricordi di bambino
Frenetico mondo
L'Infinito replica
Il mistero della Vita
Tavola imbandita
Strada tortuosa
Meraviglie dal mio giardino
Viaggio in treno
Sotto carezzevole coltre
Nuoto soave
24 ottobre, San Raffaele
Ricordi
Sul ponte di Avignone
Sopra placide nuvole
Pioggia
Sinfonie
Un Mondo fantastico
Il Fiore che preferisco
Grandiose sensazioni
Sole generoso
Lo sguardo si perde
Intensi ricordi
Vento che ululi
Gabbiani
Una giornata al termine
Verde campagna
Notte senza Luna
La canna e l'erba
Scambi
Giardino incantato
Effimero rifugio
Fantasmi
Un quadro un progetto
Vecchio che passa, nuovo che incombe
Sfida tra Ciclopi
Benthos
Olivi argentati
Nostro pane quotidiano
Pesca, vita dura
Estate ormai andata
Giorno nuovo
Al rientro dalle ferie
Fragile naviglio
Frenetica giornata
Assetata Sardegna
Alba meravigliosa
La notte del 10 agosto
Vento impetuoso
Quarto di luna
Cielo senza astri
Attendendo il 10 agosto
Dolci ricordi
Poetto 1952
Bouquet
Vela solitaria
Amico olivo
Il mio mare
Calda giornata estiva
Tramonto
Piante secolari
Lantana
Introspezione
Applaudono le foglie
Silente alba
La rosa osservava
Respiro l’alba
La strada dei padri
Al di la’ dell’oltre
Anelo
Oltre la finestra
Mare d’inverno
Sotto il crepuscolo
Volano pensieri
Sarai farfalla
Favole antiche
Istanti di pura follia
Senza inizio e senza fine
Vaghi pensieri
Seduto alla scogliera
Sole smunto
Tutto avanza
Bianca camicia
Fragile linea
Piccole cose
Rimarrà memoria?
Minaccia da vicino
Guardo il mare
Il silenzio dell'alba
Oltre la penombra
Dal colore delll'onda
L'onda in sordina
Come una vela
Frammenti
L'albero che guarda il mare
Liturgia del tempo e della luce
Trascorre così
Vecchio grammofono
Guizzi di luce
Il mare d'inverno
Frammenti di mondo
Parole senza peso
Si spegne il silenzio
Spasmodica ricerca
Linee contorte
Sogni di ragazzo
Ricordi di Bergamo
Ali spiegate
Mi attrae
L'immenso che non c'È
L'onda rabbiosa
Ancestrale ricordo
Sottile frammento
E così sempre
Il tempo sembra essersi fermato
Ansimante ricerca
Ribollir d'insieme
L'aurora si risveglia
Accarezzo quella foto
Nell'intimità dell'anima
Dilatate ore
Fantasmi di memoria
Effimera rena
Fantasma d'altri tempi
Carezze speciali
La vita urla
Molteplici colori
Non conosce tregua
S'accende di splendore
E fuori è l'immenso
Si confonde il Sole
Mi sveglia il mare
Fortezza dei miei anni
Cupo il mare
Musica e opalescenze
In quella casa
Dove il sole incontra il mare
Urla solitudine
Antico borgo
Cangiante mare
Fata Morgana
Mio padre
Rughe profonde
La mia vecchia casa
Sussurri
Ti osservo
La mia Città
Il mio fiume
Come viandante
Castello Malaspina, ricordi di Bosa
Seduto sulla rena
Impera la quiete
Diventar perenni
Lassù risplende
Oltre la linea
Imperturbabile il tempo
Vola la mente
Corre veloce
Alchemici ricordi
Arido deserto
Sogni dissolti
Fugaci istanti
Fluido scorre
Specchiate superfici
Misteri scolpiti
Sentimenti in cerca dell'impossibile
Solitario
Cielo scuro
Cielo e Mare
Leggera Brezza
Lacrime
Le mura del mio cuore
Calpestando un prato
Silenzi profondi
Tutto fugge
20 agosto 2010
Il mistero della vita
Su quella Collina
Corre la vita
Una sera al mare
Solo con me
Vivi l'Attimo
E la Vita scorre
Alla ricerca dei passi perduti
Oggi il Mare parla
Natura generosa, Natura avara
Un Quadro
Notte senza Stelle
Arcobaleno
Solchi
L'Araba Fenice
Quarto di Luna
Arpie
Azzurro zaffiro
Trasportato dal vento
Alba ovattata
Mio Giarino
Pensieri
Chi ci separerà dal suo amore
Cielo stellato
La penna scivola
Volano i pensieri
Ultimi ritardatari
Fruscio di foglie
Urla il mare
Per la vita
Ricordi
Dolci ricordi
Villa Paola
Le meraviglie del Creato
Semplicità straordinarie
Il mondo cambia, il mondo non cambia
Ricercando se stessi
Contrasti esasperati
Volando alto
Puledri al galoppo
Magiche Armonie
Verrà il giorno dell'addio
Il divenir delle stagioni 2
Certezze della Vita
Il divenir delle stagioni 1
Pensieri immortali
Tempio che pulsa
Sottile differenza
Libertà
Cos'è la vita
Il bene e il male
Sfida per la vita
Percorrendo quella salita
Sulla terrazza
Inverno al mare
Il cassetto dei miei ricordi
26 ottobre, cambia l'ora
Oltre il tunnel
Generosa natura
I Colori dell'Arcobaleno
Dentro quella foresta
A passo sostenuto
Il mio cuore sanguina
L'autunno avanza
I colori dell'Iride
Pensieri volano
Lo scrigno segreto
Inizia la giornata
Vento dirompente
Vela che Vola
Tristezza
Dall'altura i miei pensieri
Tempus fugit
La casa dei miei Natali
Verità o bugia
Tramonto a Bosa
Cala il sipario
La Foce del Temo
La mia Nonna
Sole che sorgi
Alfa e Omega
Inesorabilmente scompare
La luna il Sole
Dormienti
Morte
Un velo sugli occhi
Natura
La grande vetrata
Osserva la luna tardiva
Elettricità nell’aria
Mi sveglia
Rosa fenicottero
Arcobaleno che i sogni colora
Perlustrare spazi
Sentore di festa grande
Volano radenti
Impareggiabile regista
Gioca e scherza
Così ogni giorno
La mia Alba
Il passero cortese
Eppoi finisce
Presagio dell'alba
Emerge dal verde
Eppoi finisce
E' vento prepotente
L'Airone cinerino
È da lontano
Non sta fermo mai un momento
Saline di Cagliari
Lentamente
Il silenzio esplode
L'isola delle correnti
Serre a Pachino
Bioccolo candido
Soffia il vento
Col materno manto
Lo stagno
Il mio mare
Il passero e il suo nido
Alto una spanna
Sorge l'Alba
A Muntagna
Luna piena
Il sole lentamente
Gran deserto
Oltre la siepe
Sussurra il mare
Purpurea rosa
Da quella loggia
Scomparsi i flutti
Vola sciolta la vela
Giochi di luce
Mi sento osservato
Il bianco e il rosa
Primigenio patto
Alte le onde
Primavera
Magie dalla natura
Vola nel cielo
Fragranze nel mio giardino
Il mare civetta
Bislacca natura
Balìa
Scivola la vela
Mare d'autunno
La baia del delfino
Azzurro mare
Vallate vestite di festa
Alti tra le nuvole
Esile canna
Giornata 'si tiepida
Amalgama di sinfonie
Magica ruota della Vita
Attesa Chimera
Profumo di rose
Specchio sconfinato
Gocce di vita
Profumo di zagare
Rovi spinosi
Marosi
Phoenicopterus
Ronfa il mare
Placido scende
Con possanza
Scie argentee
Vecchia quercia
Esterrefatti gli occhi miei
Fenicotteri
Mimose Palpitano
Abbracciando la Natura
Arbustus Unedo
15 novembre
Nobile Porcino
Rosso tramonto
Magico Olivo
La prima rosa
Uomo stolto
Al galoppo sfrecciano
Tramonto rosso
Albicocco
Quarto di luna
Uggioso il cielo
La lotta per la vita
Turdus merula
Gabbiano solitario
Generosa natura
Mimose
Liberi i pensieri miei
Vita che procede
Is Fassonis
Fonte di vita
Pino solingo
Infinito Mare
Natura che preme
Citrus x limon
Magico scambio
Forze della natura
Rosa rossa
La Famigliola
Luce che perfori
Vivace Foce
Esuberante natura
Profumi regali
Rosse saline
Volano
Pioggia su di noi
Anatroccoli a spasso
La Nuvola e il Sole
Nobile agrume
Tramonto rosso
Candida tortora
Maculato pot- pourri
Uccello del Paradiso
Sardegna mia
Natura morta
Luna ammaliante
Massicci rossi
Rosa fenicottero
Alba
Melagrana
Ribellione
Isola deserta
Deserta la mia spiaggia
Passione
Vanagloria
Perché fratello mio
Riflessioni
Ponte di cemento e ferro
Trenino Giara
Attenta luna
Antico colore
Ponticello in legno
Un vero tormento
Parole
Rosa d'inverno
Sarà ricordo
Singolare diagonale
Malinconici violini
Primo giorno d'Autunno
Fiaba di fine Estate
Il tempo
Lo sterrato che porta al mare
Cantare promesse
La ricamatrice
Castello tra anima e ricordi
Ammiro attonito
E' brillio nel buio
Senza una fine
Il vento sibila
Verso l'immenso
Che confusione
A ogni morte dell'Alba
Ohia ohia ahia ahia
Il Castello Malaspina
Piatta sovrana
Infinito spazio
Silenzio. Inizia la lezione
Ondeggia orgoglioso
Chioma bionda
La mia spiaggia d'Inverno
Furtive scivolano
Cielo rosso
Sogni al vento
Bruciano i ricordi
Lungo il cammino della vita
Vecchio carrubo
Il profumo avvolge
Senza barriere
Civettuola ciocca
L'anima vibra
Mio Temo
Fila via veloce
Il sole scivola
Minuscule onde
Il cielo stamattina
Il fiume Temo alla foce
Seduto su quella panchina
Cuore di bimbo
Ci separarono
Una estate andata
Luna velata
Sulla sabbia all'alba
S'apre il giorno
Vola
Audacia di bimbo
Vergo il cielo
Onde increspate
Pirata nell'anima
Nobil fragranze
Estasi
Chimere
E' mattino
Impetuoso refolo
Alba
Irruento vento
Veloce corre
Piazza Vecchia
Venezia immortale
Fiorenza
Muta d'abito
S'estende nella mente
Pioggia che bussi
Pertugio nel cuore
Corre il tempo
Sfortunata farfalla
Ricordi riemersi
Alla ricerca del candore
Tela graffiata
Le Stelle sul Mare
Incardinato nel cuore
Briciole d'amore
Si perde lo sguardo
Solo petali
Urla il mare
La goccia e il Sole
Pianta de' miei ricordi
Sapore di primavera
Sella del diavolo
Il Mare d'Inverno
Magiche Stille
Su ali maestose
Casa dei desideri
Ave Maria
Nobile Malvasia
Ricordi di Bosa
Appunti di viaggio
Momenti Speciali
Il palazzo dei Papi
Luna
Il mio mondo incantato
Flamingo
Ultimi guizzi
I miei sogni
Vento forza della natura
Piange il Cielo
La vita che scorre
La verde età infinita
Astri a confronto
Emozioni
Amore verso il prossimo
Lentamente abbandona
La Vita va
Acqua viva
Reale connubio
Infide frivolezze
Un anno che inizia
Tradizioni infinite
Lo scambio
Musica celestiale
Aquila chrysaetos
Il comune senso della normalità
Vento che spazza
Il pescatore
Tristezza sul lago
Amico mio Cortes du Mal
Le mie tartarughe
Sociale
Alzheimer
Consumati colori
Venditore di giornali
Uomo
Luci di Natale
Diversità
Undici settembre
Duro carcere
Alla Mia amica Pina
Mondo crudele
Spirituali
Candido capo
Nel Silenzio
31 luglio processione a mare
Una giornata a Torino
Luce
Notte luminosa
Madre Celeste
Otto Dicembre
Celeste Madre
Santa Maria al Mare
Uomini
La fine del viaggio
Un grande uomo
Vacanze
Una notte in barca



Premio Scrivere 2017
Ombre e chiaroscuri Introspezione (“I sogni si nascondono nei silenzi della notte” Khalil Gibran)
Commozione intensa Amore (“Nessun cuore ha mai provato sofferenza quando ha inseguito i propri sogni.” Paulo Coelho)
Palpita il cuore Tema Libero
Premio Scrivere 2016
Nel silenzio L’Anno Santo della Misericordia (Spirituale) (Spirituale)
Quel grande poeta La poesia e il Poeta (Impressioni)
Sinfonie La Terra, culla della vita (Natura)
Mille petali Poesia a tema libero
Premio Scrivere 2014
Le stringo le mani "Con l'orlo del suo abito l'amore sfiora la polvere. Pulisce le macchie da strade e sentieri e poiché ne ha la forza ne ha anche il dovere" (Madre Teresa di Calcutta - Spiritualità)
Scorre il mare nelle vene Tema Libero

Carlo Sorgia
 I suoi 3 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Un viaggio pazzo (25/02/2012)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Il maialetto rapito (26/02/2015)

Il racconto più letto:
 
Il maialetto rapito (26/02/2015, 2326 letture)


 Le poesie di Carlo Sorgia



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2023 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it